E’ possibile trasferire il Visto E-2?

Mag 16, 2021

È possibile trasferire un visto E-2 a un’altra società?

Una delle domande più frequenti riguardo ai Visti E-2 (e Visti E in generale) è se una persona che si trova negli Stati Uniti con questo tipo di visto possa trasferirlo e andare a lavorare per un’altra società. In altre parole, una persona può cambiare lavoro mentre si trova negli Stati Uniti e tuttavia mantenere lo stato di visto E-2?

Inoltre, può un investitore cambiare la natura dell’attività in cui è stato effettuato l’investimento e  comunque mantenere il Visto E-2?

La risposta è generalmente positiva, tuttavia è necessario soddisfare determinati requisiti.

Che cos’è il Visto E-2 per investitori

Il visto E-2 per investitori consente ai cittadini di certi paesi che hanno trattati di commercio con gli Stati Uniti di risiedere e lavorare negli Stati Uniti per un’azienda in cui hanno investito una sostanziale quantità di denaro. Di seguito i requisiti principali:

Nazionalità: l’elenco dei paesi i cui cittadini possono accedere al Visto E-2 può essere consultato qui.

Investimento sostanziale: un sostanziale ammontare di denaro deve essere investito negli Stati Uniti nella creazione di una nuova impresa o nell’acquisto di un’attività gia` esistente.

Investimento a rischio: l’investimento deve essere messo irrevocabilmente a rischio, ovvero non deve essere recuperabile nel caso in cui l’impresa non vada come sperato.

Dipendenti: se si vogliono portare dipendenti a lavorare negli Stati Uniti nella propria impresa, essi devono avere la stessa nazionalità dell’investitore e devono svolgere mansioni esecutive o manageriali, o possedere caratteristiche essenziali per il successo dell’impresa.

Per ulteriori informazioni sui requisiti del Visto E-2 per investitori, potete consultare i nostri posts Come ottenere il visto E-2 per gli Stati Uniti e Requisiti dell’investimento per il Visto E-2.

Limitazioni relative allo status di Visto E-2

In genere, l’investitore e i dipendenti titolari di Visto E-2 sono ammessi a lavorare soltanto per l’attività in cui è stato effettuato l’investimento. Ne consegue che il beneficiario di un visto E-2 non può lavorare per nessun’altra azienda. Tuttavia, sono ammesse alcune eccezioni a questa regola.

Lavorare per la casa madre o la filiale

Il dipendente in possesso di Visto E-2 può lavorare per la società madre della società che lo ha originariamente sponsorizzato a condizione che: 1) il rapporto tra la parent e la subsidiary sia consolidato; 2) il dipendente continui a svolgere funzioni executive o possieda competenze essenziali al successo dell’azienda; e 3) i termini e le condizioni del rapporto di lavoro non subiscano modifiche sostanziali.

Cambiamento sostanziale dei termini del Visto E-2: lavorare per un’altra azienda

Qualsiasi “modifica sostanziale” ai termini e alle condizioni del Visto E-2 deve essere approvata dallo  United States Citizenship and Immigration Services (USCIS). Per “modifica sostanziale” si intende la modifica delle caratteristiche di base dell’azienda, come ad esempio a seguito di eventi di maggior importanza quali fusioni, incorporazioni, acquisizioni, o eventi di  simile natura che influiscono sul rapporto precedentemente approvato tra l’investitore o il dipendente e la societa.

Ovvero, per quanto riguarda l’investitore, questi non può cambiare radicalmente la natura dell’attività in cui ha investito senza la preventiva autorizzazione di USCIS. Se l’investitore intende modificare la natura dell’attività, dovrebbe prima consultare un avvocato esperto in visti E-2 per capire se la modifica in questione deve essere considerata “sostanziale”. Se il dubbio persiste, l’investitore può sempre chiedere un parere direttamente a USCIS sul fatto se la modifica sia sostanziale o meno.

Ad esempio, se si sta svolgendo attività di ristorazione e si vuole aprire un bar, molto probabilmente la modifica non sarà considerata sostanziale e non ci sarà bisogno di ottenere l’approvazione di USCIS.

Per quanto riguarda, invece, il dipendente, il cambio di datore di lavoro viene considerato come una modifica sostanziale ai termini e alle condizioni del suo impiego e pertanto l’approvazione di USCIS diventa essere assolutamente necessaria prima di poter procedere.

Come ottenere il trasferimento del Visto E-2 e andare a lavorare per un’altra azienda

Ogni volta che sia ravvisabile una modifica sostanziale nei termini indicati sopra, sia dal punto di vista dell’investitore che del dipendente è necessario chiedere autorizzazione a USCIS tramite il form I-129, richiedendo contemporaneamente un’estensione del soggiorno. Il modulo I-129 deve dimostrare che anche il nuovo datore di lavoro soddisfa i requisiti del Visto E-2 come descritti sopra.

Ad esempio, se un dipendente titolare di Visto E-2 ha la cittadinanza italiana, non sarà in grado di ottenere il trasferimento del suo Visto E-2 ad una nuova società di proprietà di soci americani o comunque provenienti da un paese diverso dall’Italia.

Inoltre, come in tutti i casi di Visto E-2, (i) la nuova società deve aver in precedenza investito – o essere nel processo di investire – una notevole quantità di denaro e (ii) il dipendente continuerà a essere impiegato con funzioni manageriali, esecutive o essenziali. Il dipendente deve mantenere la sua intenzione di lasciare gli Stati Uniti una volta scaduto il Visto E-2.

L’alternativa al Form I-129: il procedimento consolare

Anche se il beneficiario di Visto E-2 si trova già negli Stati Uniti, l’opzione migliore per trasferire il visto rimane pur sempre quella di presentare una nuova application presso l’ambasciata degli Stati Uniti nel paese di provenienza (c.d. procedimento consolare).

Il procedimento consolare è preferibile al procedimento interno tramite USCIS per due ragioni principali: (i) il Visto E-2 viene concesso per un periodo di tempo più lungo (molto probabilmente 5 anni) rispetto al procedimento tramite USCIS (non oltre 2 anni) e (ii) il Visto E-2 non scadrà non appena si lascia il paese ma verrà automaticamente rinnovato al rientro negli Stati Uniti.

A volte, tuttavia, le persone preferiscono non lasciare il paese o hanno fretta di cambiare lavoro. Per questi e altri motivi, in alcuni casi il procedimento tramite USCIS con form I-129 potrebbe essere la soluzione più rapida e pratica.

Contatta E-2VisaWorld

Se vi trovate negli Stati Uniti e siete titolari di Visto E-2, qualora intendiate cambiare attività o lavorare per un’altra società, non dovreste farlo senza consultare prima un immigration lawyer esperto in Visti E-2.

E-2VisaWorld è uno studio legale specializzato in visti E-1 da commercio internazionale ed Visti E-2 da investitori per gli Stati Uniti. Contattaci oggi compilando il modulo sottostante o compilando il nostro Sondaggio di idoneità Visto E-2.

Guida completa al Visto E-1 per gli Stati Uniti

Che cos'è il visto E-1? Come il visto E-2 per investitori, il visto E-1 viene concesso ai cittadini di paesi con i quali gli Stati Uniti mantengono...

Visto E-2 rifiutato: cosa fare?

Il visto E-2 consente di vivere negli Stati Uniti lavorando nell’impresa commerciale in cui avete investito un capitale sostanziale. Anche i...

Qual’è la durata del Visto E-2 per investitori?

Cos'è il Visto E-2 per investitori? Il visto E-2 è un visto non-immigrant che consente ai cittadini di determinate nazioni (i.e: Treaty Countries,...

Il Visto E-2 per investitori tramite Change of Status

Questo articolo compara la richiesta di visto E-2 per gli Stati Uniti attraverso change of status con la richiesta "classica" tramite consolato...

Il primo step verso il Visto E-2: la costituzione della società americana

Questo articolo descrive tutto ciò che bisogna sapere sulla costituzione di una società negli Stati Uniti ai fini del visto E-2. La costituzione di...

L’intervista per il visto E-2 Stati Uniti

Requisiti di base per il visto E-2 Tenere a mente i requisiti per il visto E-2 è essenziale per preparare la vostra intervista per il visto E-2. I...

Hai i requisiti soggettivi per ottenere il Visto E-2?

Il visto E-2 è un visto non immigrant che consente di risiedere negli Stati Uniti e lavorare per una società di diritto americano in cui il...

Tutto quello che devi sapere sul Visto E-2

Overview Il Visto E-2 per investitori è la soluzione perfetta per coloro che desiderano trasferirsi, risiedere e lavorare negli Stati Uniti...

Requisiti dell’investimento valido per il Visto E-2

La disciplina U.S. in tema di Visti E-2 richiede che venga investita una “sostanziale” somma di denaro in un’impresa americana. Nel momento in cui...